lunedì 30 maggio 2016

Acqua Micellare Bifase Garnier. Recensione Prodotto

E' periodo di beauty-test in casa Nails & Make Up 80!
Dopo la recensione sul fondotinta di L'Oreal, sul quale ho notato una certa curiosità, la stessa che avevo io quando me lo regalarono, torno sul blog con un'altra recensione di un prodotto uscito pochi mesi fa sul mercato e che ho trovato finalmente tra gli scaffali di Tigotà l'ultima volta che ci ho fatto un salto.

Si tratta della nuovissima Acqua Micellare Bifase di Garnier della linea SkinActive


Arricchita con olio di Argan, alla già collaudata formula dell'acqua micellare, Garnier ha aggiunto la componenete oleosa che consente di rimuovere qualsiasi tipo di trucco, da quello classico, al trucco waterproof, dagli ombratti più scuri a quelli in crema o con i glitter.

Il maxi formato da 400 ml, in vendita a 5,95 euro, conserva ancora una volta la sua caratteristica principale, quella che l'ha fatta amare a mezzo beauty-mondo, ovvero un ottimo rapporto qualità-prezzo.

L'ho provata un bel pò prima di scrivere la recensione, ma già dal primo utilizzo ho constatato che si trattava di un buon prodotto.

A differenza delle altre, questa va agitata prima dell'uso, così che le due parti possano "mischiarsi" e l'azione delle micelle, combinata con quella dell'olio, riesce davvero a rimuovere il trucco senza alcuna difficoltà.
L'ho provata sia con un classico trucco da giorno, sia con eyeliner e mascara waterproof, nello specifico quelli di Benefit, che non sono propriamente leggeri da struccare.
Ebbene, senza grandi sfregamenti, senza sprechi di prodotto e senza consumare ottocento dischetti, il trucco viene via che è una meraviglia!

La cosa che mi lasciava un pò nel dubbio era il potenziale fastidio della componente oleosa: non amo i bifasici proprio per questo...e invece mi sono dovuta ricredere anche su questa caratteristica perchè NON UNGE affatto!
Potreste tranquillamente usarla e non risciacquarla (esattamente come dice la confezione), ma a me non piace mettere la crema idratante sopra altri prodotti per cui lavo comunque il viso dopo l'uso.

La prima volta che l'ho usata ho provato anche a tenerla su senza risciacquo, per appurarae il potenziale idratante, ma il viso tirava un pochino, per cui in seguito ho evitato.

La profumazione, che dovrebbe essere teoricamente assente, in realtà c'è, anche se in minima parte (nell'inci è proprio all'ultimo posto), ma non disturba, nè per intensità, nè, cosa ben più importante, per l'eventuale bruciore che potrebbe causare agli occhi.

Ci sono andata giù abbastanza pesante anche sugli occhi, proprio per verificare se bruciasse o meno e anche qui non posso che lodare la formulazione, perchè non brucia affatto (ovviamente non l'ho testato come se fosse un collirio, perchè in grosse quantità è ovvio che possa far male!!!!).

Piccolissimo cenno sull'INCI: come le altre acque micellari di Garnier, NON contiene PARABENI, sono presenti diversi elementi di origine naturale, tra cui appunto estratti della pianta da cui si ricava l'olio di Argan (inserita nelle prime posizioni come Argania Spinosa Oil), ma anche conservanti come il Benzyl Alchol o sali stabilizzanti come il Disodium EDTA, per cui non è certo classificabile come prodotto bio o vegan.

Fatene un pò l'uso che volete di quest'ultima informaione. Io per correttezza nei confronti di chi legge e di chi (come me) compra, sto cercando di imparare anche a leggere le etichette.

In generale consiglio il risciacquo dopo  l'uso, ma per me questo nuovo prodotto di Garnier merita comunque una promozione netta e assoluta!
Se avete amato la sorella maggiore, quella col tappo rosa per intenderci, amerete anche questa!

Dal sito Garnier.it


Ora vi saluto...e ci risentiamo presto!

Un bacio a tutte! Ciaooooo!!!!!






mercoledì 25 maggio 2016

L'Oreal Accord Parfait Genius. Recensione prodotto

Torno dopo qualche giorno dall'ultimo post con una recensione a cui tengo abbastanza, perchè non si sente parlare molto di questo prodotto nei blog o su youtube.
Mi piace provare e recensire nuovi prodotti, anche se questo nello specifico è sul mercato da diverso tempo ormai.
Il prodotto in questione è particolarissimo, perchè è un 4 in 1.
L'Oreal lo presenta come Accord Parfait Genius, prodotto compatto formulato per fare da primer, fondotinta, correttore e cipria.

Il mio nanetto vi presenta Accord Parfait

A tutti gli effetti è un fondotinta compatto, cremoso, che si fonde perfettamente con la pelle, creando una base trucco valida e in poche mosse.
Si applica con la spugnetta in dotazione (che io per decenza ho tolto dalla foto perchè avendola usata è tutta sporca al momento), si sfuma facilmente e da alla pelle un bell'effetto, luminoso e naturale.


Mi piace perchè non crea l'effetto mascherone, pur avendo una media coprenza e una buona durata durante l'arco della giornata.
La funzione correttore è tale solo per la riduzione delle imperfezioni del viso. Nella zona occhiaie non è assolutamente sufficiente (ma in realtà non pretende di esserlo)
Anche l'idea che possa andare da solo, senza essere fissato con la cipria in polvere è un pò lontana dalle mie esigenze, per cui io comunque non riesco a rinunciare anche a quel passaggio.


A me è stato regalato a gennaio, ma ho iniziato a utilizzarlo solo un mese fa, sbagliando un pò il periodo in realtà perchè la colorazione è già un pò chiara per me e tra pochi giorni immagino che sarà eccessivamente chiaro e dovrò metterlo un pò da parte, per fare spazio al mio fondo "summer edition"!


Il prodotto è presente in sole 4 colorazioni, un pò limitata se vogliamo proprio dirla tutta.

Il prezzo consigliato è di 20,99 euro, ma non è difficile trovarlo a prezzi più bassi nei Tigotà o negli Acqua e Sapone.

Per riassumere, per me è un buon prodotto, anche se ammetto che il suo prezzo forse è un pò troppo alto, sopratutto considerando che contiene solo 7 g di prodotto.
Se dovessi dargli un voto penso che gli starebbe bene un buon 7,5.
Come al solito poi la qualità di un fondotinta dipende molto anche dal tipo di pelle e dai gusti.

Spero che la recenzione possa esservi stata utile.

A presto!
Un bacio a tutte voi!



giovedì 19 maggio 2016

Liebster Award: sono stata taggata tre volte!

Ciao ragazze!
Oggi rispondo a un bellissimo premio-tag a cui sono stata invitata a partecipare da tre ragazze, e che ringrazio fin da subito.
Si tratta di Gloria, del blog Gloria Beauty and More, Tania di My Makeup Page e da Cronache di Wannabe Fashion.

Partecipano al tag tutte le ragazze che abbiano ancora meno di 200 iscritti sul proprio blog, per dare a ognuna di noi la possibilità di conoscere meglio le altre ragazze e magari continuare a crescere insieme, condividendo ognuna le proprie opinioni su questo bellissimo mondo!

Passiamo dunque alle regole principali del tag:
1) Ringraziare chi ci ha premiato e invitato a partecipare
2) Scrivere qualcosa sul proprioblog preferito
3) Rispondere alle 11 domande della blogger che ci ha nominato
4) Scrivere 11 cose a piacere su di te
5) Nominare a nostra volta 11 blogger con meno di 200 iscritti
6) Formulare 11 domande a cui le stesse blogger dovranno rispondere
7) Informare le blogger della nomination

Cominciamo dunque!
Uno dei blog che ho conosciuto solo di recente, ma che apprezzo tantissimo per la qualità e l'accuratezza delle recensioni è quello di Flavia, When you lose small mind, you free your life.
Se non la conoscete passate a dare un'occhiata al suo blog...non potrete non seguirla!

Le 11 cose a piacere su di me, in mdo molto sintetico sono queste:
- Il mio peggior vizio: il fumo
- Non bevo alcolici (proprio non mi piacciono)
- Mi trucco tutti i santi giorni!
- Amo le nailart e gli smalti in generale, ma ho unghie deboli e non riesco a fare tutto ciò che vorrei perchè non sono mai abbastanza lunghe.
- Il mio ragazzo dice che sono vintage, perchè secondo lui a volte mi vesto da vecchia!
- Sono nata  e cresciuta a Cagliari, ma vivo a Parma da 7 anni (il cuore è sempre e comunque rosso-blu!)
- Sono laureata in Scienze Motorie, ma lavoro come consulente finanziaria!
-  Amo l'estate, il sole e il mare.
- Ho praticato nuoto per molti anni e se capita, sopratutto in estate, gioco ancora a pallavolo.
- Mi commuovo facilmente, specialmente guardando la tv...ma anche ai matrimoni!
- Il mio libro preferito in assoluto è Il Conte di Montecristo.

Veniamo dunque alle domande.
Cercherò di rispondere a tutte quelle che mi sono state fatte nei tre tag, magari riassumendo un pò per non annoiarvi!

Parto con quelle di Cronache di wannabe fashion:

1) Il prodotto più costoso che ho.
I mascara di Benefit. Tra il Roller Lash e il They're Real (che uso in combo) sono circa 50 euro solo per avere ciglia wow!!!

2) Bio o Non-Bio?
Dipende: sul viso sto cercando da un pò mesi di usare solo creme idratanti a base vegetale e struccanti non troppo aggressivi.
Per il resto del make up uso bio o meno a seconda della giornata, mentre per capelli e resto del corpo ancora non ci sono arrivata.
In ogni caso so che non arriverò mai a sostituire al 100 % tutto il beauty con i prodotti bio.

3)  Zara o H&M?
Sicuramente H&M...se devo avere abbigliamento di qualità bassa o medio-bassa, preferisco spendere poco.
Da Zara i prezzi non sono più così convenienti da un pò di tempo a questa parte.

4) Studio? Se si cosa?
Ho 35 anni...ho smesso di studiare nel 2007 circa, quando dopo 3 anni di università, 2 di specialistica e altri 2 di post lauream, ho iniziato finalmente a lavorare...in tutt'altro settore rispetto a quello per cui ho studiato!!!!

5) Che genere musicale ascolto?
Rock italiano, Pop, cantautori italiani (De Andrè su tutti) e qualcosa di Folk-Rock.

6) Eyeliner o matita?
Per la mia forma dell'occhio e per il fatto che amo le sfumature più che i tratti netti, dico matita.

7) Rossetto opaco o altro?
Opaco, ma non eccessivamente. Mi piacciono anche i satin.

8) Jeans o gonna?
Jeans tutta la vita!

9) Tacchi o scarpe basse?
Scarpe rasoterra direi!

10) Come ti prendi cura della tua pelle?
Idratazione, maschere, pulizia del viso, e struccaggio sempre (anche quando sto dormendo in piedi!)

11) Non puoi fare a meno di...?
Ovviamente...comprare make up anche quando so che ne ho già tanto e quello nuovo in realtà non mi serve!


Continuo con le domende di Tania:
1) Ti piace il tuo nome? Se no come avresti voluto chiamarti?
Mi chiamo Martina e amo il mio nome. Da piccola un pò meno perchè sono nata nell'80 e non era ancora diffuso come oggi e mi sembrava strano come nome.

2) Hai un sogno nel cassetto? Se si qual è?
Sono ancora una sognatrice, nonostante i 35 anni suonati, ma sono anche scaramantica in questo, per cui non posso rivelarli!

3) Qual è il prodotto con il miglior rapporto qualità/ prezzo che possiedi?
Acquistato da poco, ma sicuramente validissimo, il fondotinta Sublime di PuroBio.

4) A quale prodotto makeup non rinunceresti mai?
Al mascara

5) Preferisci truccare gli occhi o le labbra?
Occhi

6) Perchè il tuo blog si chiama così?
Nails & Make Up 80: perchè amo gli smalti e le unghie curate, amo il trucco, usarlo, guardarlo, toccarlo e comprarlo, 80...perchè è l'anno in cui sono nata...il tutto in inglese perchè chiamarlo "Unghie e Trucco  80" suonava male!

7) Chi è stata la prima beauty guru che hai seguito nei social?
Indubbiamente Clio per il makeup e Mikeligna per le unghie (le seguo tuttora)

8) Se potessi portare solo 3 oggetti su un'isola deserta quali sceglieresti?
Oddio che difficile!
- una maschera per il mare
- una foto con i miei affetti
- un accendino per il fuoco

9) Qual è il tuo social networl preferito?
Instagram (anzi per chi volesse mi trovate come maltina1980...ricambio il follow anche lì ovviamente!)

10) Che genere di film preferisci?
Su tutti i thriller.

11) Qual è il ricordo più bello della tua vita?
La vigilia di Natale da mia nonna, con i miei cugini e cugine, gli zii e le zie, i nonni e la mia famiglia. In 20 in una cucina piccolissima, ma felicissimi di essere lì per festeggiare nel modo meno sontuoso, ma più sincero e profondo la festa più bella dell'anno.

Concludo con quelle di Gloria.

1) Cosa significa per te il makeup?
Semplicemente una passione, uno dei ppochi momenti della giornata senza pensieri che dedico solo a me stessa!

2) C'è un prodotto che usi per scopi diversi (multiuso)?
Sinceramente no.

3) Se dovessi reincarnarti in cosa rinasceresti?
Sicuramente in un gatto: amo le cose morbide, le coccole, le comodità, ma quando serve so anche graffiare!

4) L'errore più grande che commenttevi quando inziavi a truccarti?
A parte l'aver sbagliato mille volte il colore e la texture del fondotinta, mettevo spesso la matita nera nella rima interna, convinta che rendesse l'occhio più grande!

5) Qual è il tuo punto di forza (make up)?
Sicuramente gli occhi. Mi piacciono molto le mie ciglia e quando metto su il mascara il trucco prende proprio una marcia in più.

6) Qualcosa del tuo aspetto fisico che ami o di cui sei fiera.
Ribadisco il concetto di su: gli occhi.

7) Se potessi descirverti in un colore quale sarebbe?
Non conosco i segni particolari  dei colori, ma a primo impatto mi verrebbe da dire il rosso!

8) Avresti voluto avere occhi diversi da quelli che hai (colore o forma)?
Per la risposta data sopra, direi proprio di no.

9) Faresti mai un cambiamento radicale di look per qualsiasi ragione? Se si per che motivo?
Ho imparato che nella vita non bisogna mai dire mai, ma al momento non ho progetti in questo senso!

10) Se fossi un cosmetico che prodotto saresti?
Sempre per quanto detto sopra...un mascara!

11) Il sorriso è il tuo accessorio migliore?
Dicono che quando sorrido si illuminano gli occhi...non so se sia vero, ma è talmente bello che voglio crederci!

Eccoci dunque!
Intanto grazie se avete davvero letto fin qua!
Voglio invitare a partecipare:
- Carmi's Blog
- Aishettina
- A fish-flavoured apple
- Always MakeUp
- Angela The unkissable
- Anny Makeup 93
- Cugine Makeup
- Dederica
- Francesca's blog
- Giulypink style
- LaNu Makeup

Le 11 domande per voi sono queste:

1) Il prodotto che sei stata più felice di aver acquistato
2) Quanto spendi in media per il makeup, gli smalti, o il beauty in generale in un mese?
3) Il prodotto make up che proprio non riesci a usare
4) A quale età hai scoperto la passione per il beauty?
5) Il prodotto che vorresti a tutti i costi nella tua beauty room?
6) La tua palette preferita?
7) Ogni quanto tempo metti o cambi lo smalto?
8) Unghie naturali o gel, ricostruzione, tip etc?
9) La tua youtuber preferita
10) Se dovessi sponsorizzare un brand quale scceglieresti?
11) Faresti di questa passione un lavoro?

Spero di leggere presto le vostre risposte sui vostri blog.
Un bacio e un saluto a tutte!
Ciao!!!!





lunedì 16 maggio 2016

Follie di Maggio. Haul make up e smalti! (Essence e Mac)

Ciao ragazze! Con il mese di maggio è arrivata anche per me la voglia di fare acquisti nuovi, sia per l'abbigliamento che per gli accessori.
Ovvio però che quando esci per fare shopping non puoi proprio saltare alcuni negozi dai quali sai che non uscirai senza altri prodotti per la tua beauty room, e che in realtà, per dirla proprio tutta, non ti servivano...ma erano così belli!!!!!!
Quindi ecco, preamboli a parte, quello che vedrete è ciò che ho comprato in una tranquilla serata solitaria all'Outlet Village di Fidenza, in provincia di Parma.

Prima tappa fuori percorso, ovvero assolutamente necessaria, è stata l'Oviesse, dove, incredibile ma vero, ho trovato tutta quanta la nuova collezione di Essence, "Lights Of Orient" e siccome mi è piaciuta un sacco, ho portato a casa con me più di qualcosa!

Partiamo dagli smalti:


Il primo a sinistra (The Sultan's Daughter) è un bellissimo nude rosato che rende le unghie incredibilmente eleganti.
Colore pieno fin dalla prima passata, migliora ancora di più con la seconda.
Asciuga velocemente e si stende benissimo.
La durata è quella solita degli smalti essence, per cui stiamo sui 3 giorni buoni (al quarto io l'ho tolto).
Con questo smalto ho realizzato la nail art che indossavo per il matrimonio di mia cugina.
Fatta con i piattini da stamping, ho finalmentetrovato il modo per far risaltare l'immagine, cosa che prima non riuscivo mai a fare.
Unico segretuccio di Pulcinella, opacizzare lo smalto con un top coat matte!
Vi piace?



Il secondo, Belly Dancing Queen, è un porpora meraviglioso, anch'esso molto pieno come colore, facile da stendere e molto luminoso, anche se poi di regola io metto comunque il top coat perchè il colore non perda di luce già il secondo giorno.

Della stessa collezione ho preso uno dei rossetti, il nude, che si chiama come lo smalto della stessa tonalità.
E' un rossetto dal finish opaco, molto discreto, confortevole, non secca assolutamente le labbra e, se utilizzato con un primer, non dura neanche pochissimo.





Dalla foto sembra quasi un marroncino, ma vira più sul rosato, anche sulle labbra.

Ho preso poi, non so neanche io perchè visto che non è il prodotto make up che uso tutti i giorni, l'illuminante in stick.

Mi è piaciuta la luminosità, anche stavolta discreta, non eccessiva.
Il fatto poi che sia in stick mi ha portato a pensare che forse questa volta l'avrei usato di più, magari sarei anche riusctia a finirlo (a differenza degli altri!)...staremo a vedere!

Altro prodotto, di cui sono molto soddisfatta, è la terra, con al centro una pizzola zona illuminante, ma che nel complesso non da fastidio.

Ora, lasciando stare un attimo la performance, difficilmente ho visto un prodotto Essence così curato anche nell'aspetto. L'imballaggio è sempre in plastica, ma la cialda è davvero bella.
Lo sto iniziando a usare da poco perchè essendoci stato un tempo schifoso, non ho avuto molte occasioni per provarla.

E con l'Essence è tutto direi. C'era anche la palette, che sempre in tema packaging era motlo bella, ma a dirvi la verità, i colori shimmer mi parevano molto simili tra loro e gli altri invece non particolarmente scriventi, per cui non l'ho presa.
Gli altri pezzi non mi interessavano per cui li ho lasciati là.
In tutto ho speso circa 17 euro.

Veniamo agli acquisti un pò più costosi, ma di cui sono ampiamente soddisfatta.
Tappa del misfatto è un negozio che si chiama The Cosmetics Company, dove vendono tantissimi prodotti di grandi marche  a prezzo inferiore rispetto alle profumerie.
Solo  per citarne alcuni, Clinique, Estee Lauder, Smashbox, Mac etc...
Gli acquisti che ho fatto sono tutti di MAC e ho scelto due rossetti e un primer.

Partiamo proprio da quest'ultimo.



Il famosissimo Prep & Prime. E' uno stick di colore bianco, che sulle labbra è ovviamente trasparente.
Una volta steso sulle labbra, lo lascio in posa per un minuto, poi apllico il rossetto.
Volete sapere come la penso?
VORREI AVERLO SCOPERTO PRIMA!!!!!
Pensavo fossero esagerazioni, ma è un prodotto che continuerò sicuramente a comprare perchè effettivamente il rossetto dura molto più a lungo, non va nelle pieghe e non sbava.
Semplicemente fantastico.
Ovviamente si può usare con qualsiasi rossetto.
Non so come sia formulato, per cui potrebbe essere sconsigliabile usarlo tutti i giorni. Se un rossetto dura già tanto di suo non ha senso utilizzare anche il primer, mentre se la sua durata è scarsa o se la stesura è difficoltosa, può dare sicuramente una grossa mano!
Per questo ho speso 13 euro (in negozio credo lo si trovi a 15 euro).
Lo stick non è grandissimo, contiene 1,7 g di prodotto, ma è già amore, per cui lo ricomprerò certamente quando finirà.

Veniamo al primo dei due rossetti.




Si chiama Holliwood Cerise ed è della linea Satin. E' un fucsia pieno, ma non freddo gelido. E' il rossetto che utilizzerò di più per questa primavera perchè sulle labbra è davvero fantastico.
Pur essendo un satin dura molto e non va via a macchie. E' anzi molto confortevole e il finish mi fa impazzire, perchè è luminoso, ma non glossato.
Dalle foto sulle mie labbra sembra scarico, ma sono le mie solite foto pessime!
In realtà è molto più fedele al colore delle prime due foto, dallo stick e dallo swatch sulla mano.
Leggendo su internet ho poi scoperto che fa parte di una edizione limitata uscita lo scorso anno, ma questo credo sia un particolare assolutamente irrilevante.

Veniamo all'acquisto dell'anno!
Tutto pensavo, tranne che esistesse la possibilità di trovare il rossetto più famoso di Mac in un outlet...ebbene si... Diva! Chi non lo conosce?




A parte il fatto che in nogozio è spesso (sempre?) sold out, trovarlo inaspettatamente lì e pagarlo meno rispetto al solito....potevo esimermi dall'acquisto?
Ovvio che doveva venire a casa con me!
Certo non è il rosseto che sfrutterò di più con la bella stagione, ma nei giorni scorsi, visto il cattivo tempo, sono riuscita a sfruttarlo e l'ho amato davvero da subito!


Sulla foto non rende granchè, perchè la mia fotocamera tira fuori un marrone che in realtà dal vivo è meno evidente (anche se è innegabile che ci sia).
Il finish è matte, ma non ho trovato che mi abbia seccato particolarmente le labbra.
Ho ricevuto un sacco di complimneti il primo giorno che l'ho indossato e nessuno sapeva come si chiamava questo rossetto (cosa che avrebbe potuto portare a complimenti dovuti solo al nome).

La cosa bella è che i rossetti costavano 15 euro anzichè i soliti 19, per cui ho risparmiato 8 euro in totale, e la cosa non mi dispiace affatto!

In un altro post magari vi farò  vedere anche cosa ho comprato come abbigliamento e accessori.
Per ora vi saluto e ci sentiamo presto!
Un bacio a tutte voi!

Ci vediamo nei commenti!
Ciaoooooo!!!!!




giovedì 12 maggio 2016

Prodotti finiti del periodo. May Edition!

Ciao ragazze!
Eravamo tutte convinte che la primavera avrebbe bussato piacevolmente alle nostre porte e invece questo maggio non ne vuol sapere di farci vedere il sole!
Comunque...in questo post vi faccio vedere i prodotti che ho terminato negli ultimi due mesi, anche perchè sono un pò tanti e non vedo l'ora di buttarli!


Come vedete sono un misturotto di tante tipologie di prodotto, ma cercherò di andare con ordine.

STRUCCANTI

- Dischetti Cotoneve: confezione da 70 dischetti rotondi, piccoli, abbastanza robusti e orlati.
Usarli è stato piacevole, perchè li ho trovati delicati e morbidi.
Ho ricomprato la versione ovale e più grande però perchè altrimenti dovevo usarne sempre 3 o 4!
Voto: 9

- Cleansing Milk. Latte detergente struccante Kiko: vi dico solo che ci ho messo una vita a finirlo...e non perchè si rigeneri da solo, ma perchè ho fatto fatica a usarlo.
A un certo punto mi sono imposta di usare solo questo per riuscire finalmmente a buttarlo.
Immagino si sia capito che non mi è piaciuto.
E' una formula molto densa, che non brucia gli occhi, ma neanche strucca! Può andar bene per la detersione normale, ma per certi tipi di trucco non è affatto utile.
Inutile dire che non lo ricomprerò.
Voto: 3 

- Acqua Micellare per pelli sensibili Garnier: chi non la conosce o non l'ha mai provata?
E' ormai famosissima e si vende da sola. Io mi ci sono trovata bene. Nessun bruciore agli occhi, nessuna allergia e più che soddisfacente rimozione del make up.
Non l'ho ancora ricomprata perchè vorrei provare quella nuova, bifasica, sempre di Garnier, ma non escludo di riaverla nella mia specchiera nel prossimo futuro.
Voto: 9  

SKINCARE



- Crema viso giorno all'acido jaluronico con Vit. E e  verbena di Athena's - L'Erboristica: fatemelo dire...questa crema viso ha un odore che definire pestilenziale è dire poco! Sà tipo di calzino sporco e bagnato! Metterla sul viso non è dunque propriamente piacevole!
Per fortuna l'odore non persiste e la crema si assorbe in fretta, altrimenti avrei dovuto buttarla integra perchè non sarei proprio riuscita a finirla.
Come crema viso poi non è malaccio, perchè non è troppo densa ed era anche una buona base per il trucco.
L'applicatore a pompetta permette poi di evitare sprechi e il prodotto all'interno, non prendendo aria, si conserva sicuramente meglio di quelle contenute nei classici barattolini con il tappo da avvitare.
Non la ricompreerò perchè l'odore è davvero sgradevole.
Voto: 0 (all'odore schifoso)
Voto: 6 (alla crema in sè)

- Maschera Purificante all'argilla HQ: adoro alla follia le maschere di questa marca, perchè non costano un occhio della testa e con una confezione riesco a farci tranquillamente 3 applicazioni.
Questa in particolare si lascia in posa 10 minuti e dà alla pelle del viso una bella sensazione di pulizia. Essendo un trattamento all'argilla ovviamente tenderà anche a dare una sensazione di pelle che tira dopo un pò, per cui io di solito lascio passare qualche minuto e quando la pelle è ben asciutta applico un pò di crema idratante.
Voto: 9

- Emulsione detergente viso Athena's - L'Erboristica: tanto schifo mi ha fatto la crema di cui sopra della stessa marca, tanto mi piace questo detergente. Lo compro, lo finisco e lo ricompro, tanto che per alcune di voi non sarà sicuramente la prima volta che lo vedranno comparire in uno dei miei post.
Sarò sincera, la voglia di provare qualcos'altro mi ha portato a sceglierne uno diverso l'ultima volta, ma resta il fatto che per me è un ottimo prodotto.
Pulisce la pelle senza fare troppa schiuma, non ha una fragranza particolare, si sciacqua bene e in fretta, senza bruciori di alcun tipo. Non va bene per lo struccaggio, ma non è quella la sua funzione.
Voto: 8 (solo perchè provandone uno nuovo ho scoperto che mi piace ancora di più!)

MAKE UP







- Scandaleyes Extreme di Rimmel London: scovolino un pò duretto, non particolarmente performante, ma nel complesso, almeno fin tanto che il prodotto era nuovo, non era malissimo, anzi, all'inizio l'ho usato con piacere. E' un pò particolare nell'utilizzo perchè se si preleva troppo prodotto e non si lavora bene con la parte convessa dello scovolino si rischia di appiccicare tutte le ciglia tra loro e l'effetto non è bello.
Non  lo ricomprerò perchè c'è di meglio, anche della stessa fascia di prezzo.
Voto: 6

- Mega Liner Wet'n Wild: l'unico eyeliner che non mi ha fatto cercare tutti i santi del paradiso nell'applicazione. Lo scovolino è fine, sottilissimo, facilissimo da usare anche per un'impomata come me. Il nero è bello intenso e il tratto è carico, perciò non ci dovete passare su mille volte. Si asciuga velocemente e non sbava, pur non essendo waterproof. La punta sottile vi permette di fare tratti fini o grossi, a seconda di come la preferite.
Il nero non è lucido, ma neppure opaco.
Per il prezzo che ha (circa 3 euro) è davvero validissimo. Non vedo l'ora di ricomprarlo!
Voto: 10
 

UNGHIE


- Solvente senza acetone all'essenza di pappa reale di Parisienne Italia: formula troppo delicata. Ho fatto fatica a rimuovere persino il comunissimo smalto, figuriamoci quando cercavo di togliere top coat effetto gel, applicazioni in strass o glitter...inutile! Non lo ricomprerò di sicuro!
Voto: 3

CORPO E CAPELLI



- Gel doccia al melograno di Yves Rocher: ammetto di non aver mai provato tanti prodotti di questa marca e questo è stato più un caso che un acquisto fatto per chissà quali motivi.
Però devo ammettere che mi è piaciuto moltissimo, sia per la fragranza, persistente sulla pelle fino a qualche ora dalla doccia, sia per la delicatezza stessa del prodotto.
L'unico neo è che, salvo offerte e promozioni, pagare 2,50 euro circa per 200 ml di prodotto mi pare un filo eccessivo.
Se capiterà di trovarlo in offerta però lo ricomprerò sicuramente, e magari sarà anche la volta buona che mi decido a provare altri prodotti di questo marchio.
Voto: 8

- Balsamo delicato Biopoint: buon prodotto, nonostante un inci pessimo (o forse per quello?), dà ai capelli una bella lucentezza, permette di pettinarli facilmente perchè i nodi si sciolgono senza fatica e dona morbidezza.
Non ha un prezzo alto (sui 5 euro se non ricordo male) e dura molto tempo perchè la confezione è da 400 ml.
Potrei ricomprarlo sicuramente.
Voto: 8 

CAMPIONCINI 

Non mi piace molto inserire anche i campioncini nei prodotti finiti perchè è impossibile giudicare un prodotto da 1 gr di prodotto, ma questa volta devo trovare l'eccezione!
Si tratta dei dischetti di Cotton Plus, quelli imbevuti di latte detergente che si attivano con l'acqua.
Li ho scoperti al Cosmoprof e ne avrete sentito parlare sicuramente tanto nei blog.
Io li ho goduti un sacco e se non fosse per il fatto che da me non si trovano li avrei già comprati e ricomprati!
Meritano un bel 9!

Con questo è finalmente tutto.
Come vedete questa volta il make up è scarso, ma ho talmente tante cose che consumarle è dura...forse dovrei smettere di comprarne...ma è più forte di me!!!!
E voi conoscevate questi prodotti?
Se si fatemi sapere come vi ci siete trovate!

Un bacio a tutte e alla prossima! Un bacio!


lunedì 9 maggio 2016

Ampolle Pantene Rigenera e protegge. Provate e...???

Ciao ragazze!

Oggi parto con le domande del secolo.
1 ) Chi di voi ha capelli danneggiati, secchi, sfibrati, con ennemila doppie punte, crespi che neanche il mocio Vileda e chi più ne ha più ne metta?
2) Quante di voi sono amanti del BIO?

Ecco: se appartenete a entrambi i gruppi, questo post non fa per voi!
Se fate parte solo del primo gruppo e vi va di provare un prodotto nuovo, prendetevi 5 minuti e vi racconto qualcosa su questo prodotto.

Il prodotto in questione è della Pantene e sicuramente avrete sentito la pubblicità in televisione: sono le famose Ampolle che dovrebbero Rigenerare e Proteggere i nostri capelli in un  minuto.

Ogni confezione è in vendita con tre ampolle al suo interno per un prezzo che varia tra i 6 e i 7 euro, a seconda delle offerte disponibili.

Ogni ampolla è richiudibile e il contenuto può essere sufficinete per 2/3 applicazioni (dipende dalla lunghezza dei capelli).



Si applica in piccole quantità sui capelli bagnati, dopo la shampoo e si lascia in posa per almeno un minuto.
Si risciacqua abbondantamente e poi si asciuga normalmente.

L'effetto?

FATE LARGO A SUA MAESTA' IL SILICONE!!!

Dopo il rullo di tamburi, gli applausi tra la folla e la liberazione delle colombe come segno di pace, arrivano loro, le famose ampolle che, a dirla tutta, non rigenerano un accidente, perchè allo shampoo successivo, se non utilizzerete nuovamente loro, i vostri capelli saranno lo scopettone che erano prima.
Però ve ne dico un'altra: è un effetto puramente temporaneo, ma l'uso di questo prodotto dà realmente l'effetto di capelli sani, perchè lascia una morbidezza che nessun balsamo provato prima ha dato.
I capelli sono profumati, lisci, domati e luminosissimi.
Non li unge e non li appesantisce, per cui anche il secondo giorno saranno perfetti.
La piega risulterà facile e veloce da ottenere e toccarsi i capelli sarà un piacere.



E' ovviamente tutto merito del Sig. Silicone di cui sopra.
Nessun miracolo dunque.
Un capello danneggiato non si rigenera così e per le doppie punte che io sappia esiste una sola soluzione ed è tagliarle!
I trattamenti alla cheratina sono gli unici che possono salvare i capelli, ma non costano certo 6 o 7 euro, nè tantomeno richiedono un minuto di posa.

Io vi dico la verità: ricomprerò questo prodotto, per usarlo per un'occasione particolare o semplicemente quando vorrò avere i capelli un pò più belli, lucidi e morbidi del solito.
Non lo consiglio come trattamento frequente perchè è davvero strong come composizione.

E voi l'avete provato?
Cosa ne pensate?
Fatemi sapere nei commenti.
Io per ora vi saluto!
Un bacio e alla prossima!!!




mercoledì 4 maggio 2016

Lip Monthly: ne vale la pena?

Ciao ragazze.
Oggi vi parlo di LIP MONTHLY, un sito che offre la possibilità di ricevere ogni mese una bag con all'interno dai 4 ai 5 prodotti labbra.
Ci si può abbonare pagando una bag al mese, oppure ogni quaattro mesi, oppure ogni anno.
Io sono stata incuriosita da diverse recensioni in merito, e approfittando della promo per il primo invio, ho deciso di provare a fare l'ordine.

Ho ordinato la bag di aprile intorno alla metà di marzo, consapevole che il pacchetto sarebbe arrivato nelle prime due settimane del mese di aprile.

E invece no!

Il pacchetto è arrivato il 27 di aprile...un mese e mezzo dopo l'ordine e con 10 giorni di ritardo rispetto a quanto scritto nell'email di conferma.



Quando ho aperto il pacchetto poi...su 4 prodotti solo due erano full size e le marche letteralmente sconosciute!

Il pacchetto inoltre non era accompagnato da nessun cartoncino con la descrizione dei prodotti, per cui non saprei nemmeno illustrarvi le caratteristiche di ognuno.
Gironzolando su internet però ho trovato qualche informazione in più per cui sarò in grado di dirvi qualcosa in merito.

Partiamo dal fatto per 4,50 euro (questo il costo in promozione della prima bag), non ci si può certo aspettare miracoli e in più l'invio è a busta chiusa, non si possono scegliere i prodotti da ricevere (sarebbe troppo bello!), per cui bisogna armarsi di ottimismo e sperare che su 4 almeno 1 sia utile!


All'interno della busta ho trovato questa piccola pochette, con all'interno:

- Rossetto del marchio HIKARI, nella tonalità che loro chiamano Peony (per me è più un ciclamino!).
Il costo di questo rossetto sul sito è di 13 dollari e il marchio è 100 % americano.
Le recensioni sul sito sono tante e moltissime sono più che positive.


Il colore sembra molto carino, ma in realtà sulle mie labbra non mi piace moltissimo.
Prima di tutto è molto duro, scorre male, pur essendo a base cremosa.
La scrivenza è scarsa e il colorino che lascia sulle labbra sa' di Barbie, per cui non credo lo metterò.
Il profumo però è buono!

-  Gloss del marchio STARLOOKS, nella tonalità Cuddle, un nude marroncino "TUTTO TEMPESTATO DI GLITTER"!


Il gloss è una minisize, che nel sito (anch'esso americano) è venduta per 9 dollari. Il sito vende sia prodotti Full Size che Perfect Size (l'equivalente delle nostre mini).
Lo stesso sito propone anche una Monthly Bag con 3/4 dei loro prodotti, sempre in taglia ridotta, al prezzo di 12 dollari.

Sulle labbra non è male, perchè è luminosissimo e dona un bel volume, ma come tutti i gloss, la durata non è chissà che.
Inoltre avendo una base trasparente, quando va via non lascia neppure un leggero colorino sulle labbra per cui bisogna riapplicarlo, o meglio ancora, stenderlo sopra un rossetto o una matita sugli stessi toni nude, così che quando va via il gloss, almeno il colore resta.

- Matita Occhi Pencil Me In Cosmetics, nella tonalità Denim USA, un bell'azzurro cielo.
La particolarità di questa matita è che è 100 % naturale e nel tappo è già presente il temperino con cui fare la punta quando si arrotonda troppo.
Costa 6,99 dollari e sul sito vendono solo ed esclusivamente questo prodotto, in circa 30 tonalità diverse.

Il colore è stupendo, ma di più al momento non vi so dire perchè non l'ho ancora provata.

- Duo Lip & Cheek Glow di Prim Botanicals: duo con lipbalm in due tonalità, dalle proprietà naturali, idratante, con funzione anche di blush cremoso.
Questo tra tutti e 4 è ufficialmente stato ribatezzato il "PRODOTTO PACCO", per svariate ragioni...prima fra tutte il fatto che è talmente minuscolo che usarlo sarà una vera acrobazia.
Di questo non vi so dire molto di più perchè il sito non aiuta.


L'ho provato ieri al volo e non è malaccio. Dà anche un bel colorito alle labbra e la profumazione è gradevole.
La durata però è scarsa.

In più a quanto già scritto vi posso dire che personalmente non farò altri ordini per Lip Monthly, sopratutto perchè mi piace spendere scegliendo da me le cose che mi piacciono e che penso possano starmi bene sul viso.
In secondo luogo non mi piace aspettare un quarto di secolo per ricevere gli ordini, motivo per cui non ordino mai dall'estero (unica eccezione Maquillalia, che però consegna nel giro di una settimana).
Per quello che costa la prima spedizione si può certamente fare il tentativo, ma io sono sicura che non sottoscriverò nessun abbonamento di 4 mesi per 38,95 dollari in prodotti che non mi servono e magari neppure userei.

E voi cosa ne pensate?
Avete provato il serviizo Lip Monthly?
Vi aspetto nei commenti.

Ciao!!!!