venerdì 22 maggio 2015

La mia French Manicure

Ogni amante di smalti, unghie e nail art ha un obiettivo a breve termine: IMPARARE A FARE UNA FRENCH MANICURE che sia degna di tale nome!

Io devo dire che per quanto ci provi e mi impegni, il risultato non è sempre soddisfacente al 100% e ho la certezza che non sarà mai preciso.
Ma l'ultima volta che mi ci sono dedicata devo dire che mi sono ritenuta abbastanza soddisfatta e contenta.
Esistono moltissimi modi per ottenere una buona french: c'è chi usa le lunette adesive, chi va a mano libera, chi muove il pennellino e chi muove le dita, chi usa i salva buchi e chi i cerotti medicali.
Ed esistono anche molti stili diversi: chi la fa dritta e chi rovesciata, chi la preferisce sorridente e chi la vuole "vecchio stile", chi la fa classica bianca e la fa colorata...
Insomma, di French Manicure ce n'è una sola, ma ognuno la interpreta come più gli piace.
Questo è ciò che ho fatto io: metto le foto delle prove su tip perchè quando mi faccio le unghie non riesco anche a fotografarmele, ma penso che mi perdonerete!
Premessa: non prendete ciò che faccio come un tutorial, perchè non ho la presunzione di insegnare nulla a nessuno, essendo io stessa autodidatta. 

Per prima cosa preparo tutto ciò che serve, almeno per evitare di dover frugare nei cassetti per cercare il top coat e magari sbattere da qualche parte con lo smalto ancora non perfettamente asciutto, rovinando così il lavoro (e maledicendo il povero cassettino!).

Strumenti e smalti utilizzati:
- Base: Multi Nail Care di Pupa Milano
- Smalto Satin Nude num. 005 di Pupa Milano
- Smalto per French Manicure num.001 di Pupa Milano ...(sarò noiosa con questa Pupa Milano???)
- Dotter
- Penna correggi smalto Essence
- Brillantini (no marca)
- Fissatore Brillante Smalto...neanche a dirlo...di Pupa Milano!
- Top coat Better Than Gel Nails di Essence (J'ADORE!)

Procedimento:
1) Dopo aver steso la base e aver atteso che asciugasse (la Multi Nail Care impiega pochissimo ad asciugare), stendo una solo passata dello smalto effetto satinato (molto simile come concezione ai matt) 005 di Pupa. Fa' parte della nuova collezione e ci sono vari toni. Non è coprente e lascia sull'unghia un effetto nudo che può andar bene proprio per queste nail art o per quando non si vuole avere l'unghia scoperta e allo stesso tempo non caricarla di colore.
2) Fatto ciò, con lo stesso pennellino dello smalto, scarico di parecchio il prodotto sul bordo del flaconcino e partendo dall'esterno, traccio una linea sottile che venga idealmente verso di me, quindi in buona sostanza faccio dall'esterno verso l'interno. Faccio asciugare bene e a lungo: non so come mai, magli smalti da french manicure impiegano molto di più ad asciugare.

 3) Questa volta ho deciso di "arricchire" la french manicure con dei brillantini, per cui armata di dotter, ruotina con gli strass e il mio fidato Fissatore brillante smalto (quello che in uno dei post precedenti avevo segnalato come il fedele aiutante proprio per l'operazione "Attacco del Brillantino"), ho bagnato leggermente la punta del dotter e la zona dell'unghia da decorare e li ho semplicemente appoggiati, senza schiacciare troppo forte.
4) Ultima cosa da fare, una volta che lo smalto si è asciugato bene, è ovviamente passare al top coat, sia per rendere brillante lo smalto, sia perchè la manicure duri di più.
5) E questo è l'effetto finale su tip. Più giù metto anche la foto di come è venuta realmente sulle mani (anche perchè ho usato brillantini più piccoli e rotondi)
Come vedete il risultato non è preciso, ma non soffermandosi chissà quanto sui particolari non si può neanche dire che sia pessima!
Almeno...a me non dispiaceva! L'ho tenuta 4 giorni, ma avrei potuto benissimo tenerla ancora un pò....è solo che dopo qualche giorno tendo a stufarmi!
Fatemi sapere se anche voi la fate in un modo simile, se usate gli stessi prodotti (un'altra malata di Pupa come me la troviamo?), se vi è piaciuta o se vi ha fatto schifo...è un mondo libero!
Ciao a tutte...alla prossima!





giovedì 14 maggio 2015

Rubrica: Youtubers per passione! 1.0

Ormai è da un mesetto che pubblico articoli su questo blog che riguardano il mondo del trucco e degli smalti e c'è chi si è chiesto come, a 34 anni suonati, mi sia venuto in mente di fare questa cosa!
Le risposte potrebbero essere tantissime, ma alla fine sono riconducibili tutte a una sola: il misterioso mondo di Youtube!

Fino a non troppo tempo fa vivevo da sola in un monolocale e qualche volta è capitato che alla tv non ci fosse nulla di interessante (qualche volta!!??).
E allora cominci a cercare nella rete qualcosa che ti interessi. Un pò per vedere quante persone ne parlano, come la pensano... poi nella mischia trovi persone che si distinguono per qualche particolarità e così inizi a seguire più assiduamente i loro canali youtube, scopri che ti piacciono, ti iscrivi al canale e finisci per non perderti neanche un video!
Io non ho nessuna intenzione di aprire un canale o editare miei video, prima di tutto perchè ho un lavoro, una casa e un fidanzato che occupano già buona parte della mia giornata (e ringrazio il cielo che sia così!), e poi perchè non ho assolutamente le competenze per essere credibile e apprezzabile in questo.
Parlare di make up o smalti mi piace, ma non ho molte amiche che abbiano la mia stessa passione e aprire un blog mi è sembrato il mezzo più carino di condivisione con tutte voi che invece avete il mio stesso interesse.
Quello che ho imparato in questi due o tre anni infatti (prima per me youtube era quasi uno sconosciuto) è che c'è chi apre il proprio canale per passione, per la voglia di condividere un interesse con più persone possibili, e chi invece lo fa perchè spera di guadagnare qualcosa (soldi o omaggi, collaborazioni con aziende di vario tipo, pubblicità etc...).
Trovo che non ci sia nulla di male nè in un caso nè nell'altro, ma apprezzo di più chi dimostra ciò che sa fare che chi chiacchiera e basta, quantomeno perchè se voglio vedere pubblicità accendo la tivù!
Ho quindi deciso di inaugurare, all'interno del blog, una rubrica dedicata ai miei canali preferiti: chi seguo, perchè, da quando etc...
Alcuni di questi canali sono strafamosi e sono certa li seguirete anche voi (se no non sareste finite neanche qui). Altri forse li scoprirete con me e magari vi piaceranno come sono piaciuti a me.
Inauguro la rubrica con una persona a cui spetta di diritto il primo posto come prima youtuber preferita (anche se lei ultimamente si è definita più una "videomaker").
Chi negli ultimi anni, da incompetente totale (io!), si è avvicinato al mondo degli smalti e della nail art in generale, tanto da diventarne dipendente, lo ha fatto quasi certamente per colpa sua: MICHELA PARISI, alias MIKELIGNA!

Mikeligna è una ragazza di 27 anni (penso vada per i 28) originaria di Latina, che ha aperto sia il suo canale youtube, sia il suo blog (sempre su blogger) nel 2010 e in pochissimo tempo è arrivata ad avere migliaia di iscritte al suo canale.
Attualmente sono più di 135.000!
Se cercate la parola "nail art" su youtube, il suo sarà uno dei primi canali che troverete.
Dalla biografia del suo sito internet ho scoperto che prima di fare della sua passione un mestiere, anche lei era un filino imbranata con trucco e smalti, per cui c'è speranza per tutte noi! Evviva!
I suoi primi video sono molto carini, genuini, abbastanza caserecci (registrava spesso dalla sua cameretta nella casa dei genitori), e la qualità era sicuramente quella di chi è alle prime armi.
Le nail art proposte erano molto originali, un pò alla portata di tutte e le marche di smalto utilizzate erano le più svariate: Layla, Peggy Sage, Deborah, Kiko, Essence etc...
La curiosità è che gli unici due smalti che aveva di Pupa erano di collezioni vecchissime, da lei stessa non particolarmente amati!
Il suo primo video sulla nail art collection è piuttosto buffo! Si compone di due scatole, una per gli smalti (buttati dentro a casaccio) e l'altra per gli accessori....se seguite il suo canale da poco vi sembrerà stranissimo visto che ormai non credo sia possibile contare gli smalti che possiede!
Un tutorial dietro l'altro, sopratutto di nail art, ma anche di trucco, e col passare del tempo arrivano anche le prime collaborazioni, tra cui la più nota con Pupa Milano, per cui entra anche a far parte della Pupa Nail Academy, insieme ad altre ragazze (anch'esse con il proprio canale).
Diventa onicotecnica e si iniziano a vedere tecniche sempre più precise e particolari.
Con la crescita del livello nelle nail art, arrivano anche altri argomenti: i make up tutorial, i "Get ready with me", i video "Haul", quelli di cucina, le review su vari prodotti, i "Top & Flop" etc...si trasferisce in un'altra casa con il fidanzato e aumenta notevolmente la qualità dei video.
La popolarità cresce a dismisura quando viene scelta da Real Time per il programma "Nail Lab" che, un pò sulla scia di "Cliomakeup", la fa scoprire anche a chi su youtube non ci aveva mai bazzicato.
Di Nail Lab sono state fatte quattro edizioni ed è in preparazione la quinta, per cui il seguito è ancora importante.
Escono anche un libro, con raccolte molte delle sue nail art, una rivista e comincia ad organizzare corsi dove lei stessa è l'insegnante.
La micropittura è decisamente nelle sue corde: basta guardare i video in cui disegna alcuni personaggi Disney su tip per farsi un'idea delle sue capacità.

Ora posso fare una considerazione? Il Blog è mio per cui si...la faccio!
Penso che Pupa debba un bel ringraziamento a questa ragazza...non ho mai visto i dati di vendita, ma ho idea che da quando Mikeligna li ha resi protagonisti dei suoi video su Youtube e ancora di più con Nail Lab, quegli smaltini tutti colorati sono diventati a un tratto più affasciananti per tutte! Quasi come se fosse sufficiente comprare quelli per riuscire a fare gli stessi lavori che fa Mikeligna sulle unghie!
Senza contare che gli smalti hanno trascinato e rilanciato i prodotti per il make up. La linea Vamp! ha fatto molto e la qualità dei prodotti è sicuramente cresciuta rispetto a un passato fatto sopratutto di "Trousse" dalle forme più svariate e ombretti in crema glitterati (pessimi se proprio vogliamo dirla tutta!).
Probabilmente tante aziende (e Pupa è tra queste) hanno capito che gli dà maggiore pubblicità una youtubers che prova i loro prodotti, ne parla, li loda (o li affossa in alcuni casi), che un video con modelle strapagate passato all'ora di punta su Canale 5.
Negli ultimi tempi Mikeligna ha parlato di tantissime cose sul suo canale, un pò meno smalti e un pò più di idee e argomenti diversi.
Il canale è sempre interessante, ma mi dispiace un pò non avere più l'impressione di poter provare a prendere spunto dai suoi tutorial per fare qualcosa di carino sulle mie unghie. E' diventata un UFO anche in quelle e ci rinuncio proprio!
Tanto per dare un esempio....
Ora...ammesso che con tanto impegno, pazienza, sudore, fatica e una buona dose di parolacce, per tentativi ed errori io possa arrivare a fare un cosa simile con la mano destra sulla sinistra....mi spiegate come potrei mai riuscire a farlo con la sinistra sulla destra? MISSION IMPOSSIBLE!
Tra i pochi video che non ho guardato volentieri ci sono quelli con le collaborazioni con i siti cinesi.
Li hanno fatti in tante su Youtube, ma da lei, che alla qualità delle cose, qualunque esse siano ci ha sempre guardato abbastanza, non me li aspettavo proprio.
Io sono sempre più per il Made in Italy o comunque per qualcosa che, seppur non fatto in Italia, non sia nato dalle mani di persone che per cucire quegli abiti sono state sottoposte a turni di lavoro massacranti e per compensi miseri.
E siccome per ciò che riguarda il Made in China la cosa è ormai nota e risaputa, io personalmente evito di foraggiare un mercato marcio e malato.
Questa però è solo una  mia opinione, che se vogliamo lascia anche il tempo che trova perchè l'argomento è troppo vasto e complicato, per cui andiamo avanti!
Penso si sia comunque capito che mi piace molto il canale di Mikeligna e come tutte le sue iscritte (immagino), ho i miei video preferiti e quelli che non amo particolarmente, ma qui...de gustibus!
Per concludere, non credo esistesse una sola di voi, che siete arrivate su questo blog, che non conoscesse Mikeligna, ma se per caso ci fosse qualcuna (davvero???) che non sapeva di chi si stesse parlando, vi invito semplicemente a cercarla sul tubo e capirete perchè ho scelto lei come prima protagonista della mia nuova rubrica.
Come sempre se volete dite la vostra e....
ciao a tutte!!!






martedì 12 maggio 2015

Coral Island. Collezione estiva Pupa Milano.

Finalmente, dopo tanti mesi di attesa, è in arrivo la bella stagione, con tutto il suo carico di colori e buon umore.
Tutte le case cosmetiche stanno proponendo le loro collezioni estive e in ognuna di esse troviamo smalti, ombretti e eye liner dai toni accesi e in alcuni casi anche a lunga tenuta.
PUPA MILANO propone CORAL ISLAND, un'edizione limitata ispirata ai colori del mare, delle spiagge e del corallo.
Messi da parte i toni pastello della precedente Sporty Chic, che non aveva proprio fatto impazzire tutte, quest'ultima proposta sembra invece mettere d'accordo le tante fan del marchio italiano.
I colori, pur abbastanza accesi in alcuni casi, si prestano a look eleganti e sofisticati e la tenuta di alcuni prodotti è davvero eccezionale.
Infatti la collezione ha al suo interno anche elementi che definire waterproof è persino riduttivo!

L'edizione si compone di:
- OMBRETTI COMPATTI. VAMP!
Proposte 4 tonalità, due molto particolari (azzurra e bronzo) e due, un pò simili fra loro, che danno più un effetto illuminante.
Io ho voluto provare lo 002 (bronzo), ma non l'ho ancora indossato, per cui più di tanto non mi sbilancio.
- MATITA OCCHI A LUNGA TENUTA.
Queste sono la vera rivelazione! 4 colori accesi, vibranti, davvero da imbarazzarsi nella scelta.
Le mie preferenze vanno per la verde acqua marina e il verde lime, ma anche la viola non mi dispiace affatto!
Mettetele su e state pur certe che staranno là dove le avete applicate senza sbavature o perdite di intensità.
La mina è morbidissima e si può sistemare la punta ogni volta che è necessario con il temperino che si trova sull'estremità della matita (non fate come la commessa della profumeria dove sono stata io che ha distrutto quella verde lime temperandola con un normale temperino per matite!).
- ROSSETTO LIQUIDO + GLOSS TOP COAT.
Anche qui parliamo di un prodotto su cui ancora non vorrei sbilanciarmi perchè l'ho provato poche volte.
L'applicazione è facile, si asciuga molto velocemente e non secca assolutamente le labbra. La durata è ottima (anche dopo aver messo il gloss), ma il difetto che ho trovato è che si attacca moltissimo alla parte esterna superiore delle labbra, mentre quella più interna e centrale va in sofferenza dopo qualche tempo e bisogna rinforzarla un pò.
Il risultato dopo qualche ora non è entusiasmante insomma, ma voglio continuare a provarlo, perchè può dipendere da vari fattori, per cui ne riparleremo!
Sono proposte tre tonalità: una corallo, una di un fucsia un pò tenue e una di un fucsia deciso e carico.
Io ho optato per la via di mezzo e sono stata su quello che dall'immagine sembra più un rosa-nude che un fucsia.
- ILLUMINANTE VISO.
Secondo tante questo è il pezzo forte della collezione, ma a me non ha fatto girare la testa. E' sicuramente molto bello, anche per come si presenta nel packaging, ma sul momento non mi ha convinto.
Magari con un pò di abbronzatura lo rivaluterei!
- COPPIA DI SMALTI LASTING COLOR.
Proposte tre coppie dei superclassici smalti di Pupa. Sanno un pò di dejavù per la verità, per cui anche stavolta non ho scelto nessuna di esse. Di per sè sono bellissime tonalità, ma per una che acquista smalti (e tanti di Pupa) con una frequenza piuttosto regolare, non c'era, tra queste, quella così particolare da dover assolutamente aggiungere alla collezione!
Gli smalti vengono proposti con l'idea di ottenere una french colorata, per cui nelle confezioni sono contenute anche le guide adesive.


I prezzi vanno dai 10,90 euro degli smalti ai 16,90 euro dell'illuminante. Come al solito dipende un pò da dove li acquistate. Io ho trovato una bella promozione nella Profumeria Ethos della mia città per cui sono riuscita a prendere tre pezzi spendendo 25 euro (mi hanno scontato 7 euro).

E con questo è tutto! Se volete lasciate un commento per farmi sapere se anche a voi è piaciuta questa nuova proposta di Pupa o cosa avete già acquistato.

Alla prossima! Ciao ciao!!!

giovedì 7 maggio 2015

BRIT TEA. Nuova collezione Essence Cosmetics

Ciao a tutte! Nuovo post! Oggi si parla di ESSENCE COSMETICS, brand low cost venduto all'interno degli store Oviesse, Coin, Scarpe e Scarpe, alcune Esselunga etc...
Il brand ha una filosofia particolare che include, ad esempio,  il non avere modelle strapagate come testimonial pubblicitarie, per mantenere bassi i costi di vendita e sufficiente la qualità dei prodotti.
Difficilmente inviano gratuitamente i loro prodotti alle blogger o alle youtubers, sempre per lo stesso motivo e tutto sommato non la trovo una mossa fessa perchè è da anni ormai sul mercato e se la cava piuttosto bene, considerando anche la concorrenza.
Recentemente è uscita la loro nuova linea in edizione limitata, che sarà disponibile per maggio e giugno, per le fortunate che riusciranno a trovare qualcosa almeno! Quando arrivo io di solito trovo gli espositori in condizioni tali per cui sembrano stati presi d'assalto dalle cavallette assassine!
La collezione si chiama BRIT TEA  e prende ispirazione dalla tradizionale ora del tè britannica.
I colori sono tutti pastello, adattissimi alla stagione primaverile.

Compongono la collezione:
- PALETTE OMBRETTI: in tre delicate tonalità, crema, albicocca e lilla, si presenta cremosa, leggermente perlata e facile da sfumare. Non avendola vista da vicino non so quanto sia pigmentata. Spesso i colori pastello, specie le tonalità simili tra loro, tendono, una volta applicate, a svanire presto o a confondersi tra di esse. Il prezzo è di 3,79 €.

- MATITA ILLUMINANTE OCCHI DUO: nei colori crema e albicocca, da utilizzare nell'angolo interno dell'occhio o sulla palpebra. Prezzo: 2,49 €.

- BALSAMO LABBRA: personalmente non sono una patita dei lip balm di questa marca. Questo è venduto all'interno di una confezione che ricorda un pò le bomboniere di nozze. Prezzo: 2,89 €.










- LUCIDALABBRA: altro prodotto di Essence che non mi ha mai conquistato, stavolta esce in due tonalità, una albicocca e una più rosata. Promette lunga durata e una piacevole sensazione sulle labbra (di solito sono un pò appiccicosi e non particolarmente performanti). Prezzo: 2,29 €.












- BASE VISO ILLUMINANTE: questa mi incuriosisce molto, sopratutto perchè andiamo verso una stagione in cui il fondotinta rimarrà un pò in stand by e questo tipo di prodotto potrebbe rendersi utile per uniformare il colorito del viso, senza effetto maschera. Prezzo: 3,19 €

- LIMA UNGHIE: che dire di una lima unghie? E' una lima unghie! Escludendo i marchi professionali, una lima unghie non fa altro che accorciare e dare forma al margine libero dell'unghia! Per quanto siano carini i decori, non è sicuramente il pezzo forte della collezione! Prezzo: 1,69 €

- PENNELLO OCCHI:  disponibile in una sola versione, ma con due estremità, una più fine e una più corposa. Prezzo: 2,49 €



E ora veniamo a quello che mi sembra abbia un'attrattiva diversa e qualcosa di più originale.
- BLUSH VISO:  la cialda è una, decorata con motivi floreali, suddivisi in rose dai colori crema, rosè e rosa, sfumabili tra loro. Dall'immagine sembra il vero protagonista della collezione, ma sarà da valutare dal vivo! Prezzo: 4,19 €
- ORECCHINI: venduti in coppia, una rosè e l'altra di un rosa più intenso, hanno la forma di una rosellina. Prezzo: 2,49 €. Beata chi li troverà! Io li do già per esauriti!
E infine i miei MUST HAVE! Per vocazione, passione, interesse e una semi infermità mentale....sono sicuramente gli smalti.
- SMALTI EFFETTO PORCELLANA: dovrebbero avere una lunga tenuta, ma sappiamo che da Essence per lunga si intende circa 3 giorni. Nonostante questo, le tonalità sono davvero carine e in primavera sono sicuramnete colori che non si fa fatica a indossare.
Disponibili in quattro verioni: verde menta, azzurrino, lilla e rosa. Prezzo: 2,29€/cad.

 Dei quattro sicuramnte i miei preferiti sono il lilla e il rosa, ma chissà che visti da vicino non ispirino fiducia anche gli altri due!
Con questo è tutto! Non mi rimane che augurare a tutte le interessate (me compresa) di trovare qualcosa che ci piaccia nei poveri espositori in cui andremo a cercare la collezione Brit Tea! Incrociamo le dita!
Se invece siete tra le fortunate che hanno già avuto modo di provare qualcosa fatecelo sapere in un commento e diteci le vostre impressioni.
Come sempre vi saluto e se vi va condividete l'articolo sui vostri social!
Bye Bye!...In perfetto stile British!